Sostenibilità

Riduzione dei consumi energetici

I governi europei hanno fissato obiettivi per ridurre le emissioni di CO2 e contrastare l’esaurimento dei combustibili fossili. I nostri prodotti aiutano a risparmiare energia. E a una bolletta meno onerosa corrispondono anche meno emissioni di anidride carbonica, il che contribuisce a rallentare il riscaldamento globale.

I nostri prodotti proteggono gli scambiatori di calore dalle incrostazioni, migliorando l’efficienza degli impianti.

Una volta che un impianto è stato pulito con Sentinel, i radiatori trasmetteranno il calore in modo più uniforme nell’ambiente, e la caldaia non dovrà lavorare più del necessario.

Con X500 Inibitore con Antigelo non è necessario lasciare acceso il riscaldamento per evitare che le tubazioni gelino, per esempio quando la casa in montagna resta disabitata, con un ulteriore risparmio di gas.

Protezione per l'impianto

Le statistiche dicono che il 20% delle caldaie installate necessitano di un intervento di riparazione entro i primi 24 mesi di funzionamento. Ma se c’è la protezione Sentinel vi potete rilassare: prolunga la durata dell’impianto di riscaldamento, evitando le spese impreviste e i guasti.

Ottemperanza alla legislazione vigente, standard e procedure ottimali

I prodotti Sentinel aiutano gli installatori a ottemperare agli obblighi previsti dalla legge, che riassumiamo. Tutti questi requisiti sono soddisfatti dai nostri prodotti; la documentazione relativa è disponibile facendone richiesta tramite il MODULO di contatto.

Il D.M. 26 giugno 2015 (precedentemente si applicava il DPR 59/2009) prevede per gli impianti di riscaldamento nuovi, ma anche per quelli sottoposti a ristrutturazione o a semplice sostituzione del generatore:
• l’obbligo di un trattamento di condizionamento chimico dell’acqua indipendentemente dalla potenza dell’impianto;
• l’obbligo di un addolcitore per gli impianti di potenza termica del focolare superiore a 100kW quando la durezza dell’acqua supera i 15°F.
• Per quanto riguarda il trattamento dell’acqua calda sanitaria ci si riferisce alla norma tecnica UNI 8065.

La Norma Tecnica UNI 8065 aggiornata al 2019 introduce prescrizioni più puntuali rispetto alla versione precedente, che ricordiamo sono rese cogenti dal fatto di essere esplicitamente richiamati dal DM. In particolare:
• è ribadito l’obbligo di trattare con inibitore l’acqua di tutti i circuiti di riscaldamento
• si precisano le caratteristiche dell’inibitore, che deve proteggere dalla corrosione tutti i metalli presenti, bilanciare il pH, avere una durata accertabile con test
• nel caso di prodotti antigelo, essi devono essere a base di glicole propilenico e contenere inibitore
• viene introdotto l’obbligo di installare un filtro sul ritorno caldaia
• viene introdotto l’obbligo di effettuare il lavaggio in occasione di ogni modifica sull’impianto (es. sostituzione caldaia) e anche il lavaggio preliminare degli impianti nuovi
• vengono estesi i controlli periodici sull’acqua dell’impianto
• si richiede l’ottemperanza a regolamenti quali REACH, CLP CE n. 1272/2008 e per i biocidi BPR UE n. 528/2012.

Sosteniamo le energie rinnovabili

La nostra gamma per il solare termico protegge i pannelli ad accumulo solare da corrosione, gelo e dagli effetti della degradazione del glicole. Gli impianti che usano Sentinel continuano a generare ottimi livelli di energia pulita anno dopo anno.

I nostri prodotti

Gran parte delle nostre confezioni è facilmente riciclabile tramite la raccolta differenziata.

Sentinel – un' azienda sostenibile

Siamo un’azienda accreditata ISO14001, il che significa che teniamo sotto stretto controllo la nostra performance ambientale e valutiamo nuovi modi per ridurre il nostro impatto.

Collaboriamo con i consulenti ambientali della Sustain Ltd per assicuraci di essere sempre aggiornati e di perseguire i giusti obiettivi ambientali. Ciò che dichiariamo in questo campo è supportato da test di laboratori indipendenti e dai dati forniti dai produttori.

Conformità al Reach

Sentinel Performance Solutions Ltd è conforme al REACH.

Ai fini della normativa REACH Sentinel è considerato ‘distributore’ e pertanto non abbiamo l’obbligo di registrare le sostanze. Gli ingredienti contenuti in ciascuno dei nostri prodotti sono registrati dai rispettivi produttori o importatore per le applicazioni previste per quel prodotto e noi non prevediamo cambiamenti di formulazione o interruzioni di forniture in conseguenza dell’applicazione delle norme REACH.

In qualità di ‘distributore’ abbiamo l’obbligo di passare ai nostri clienti le informazioni sui nostri prodotti; queste informazioni sono contenute nelle Schede di Sicurezza aggiornate disponibili per ciascun prodotto e scaricabili da questo sito.

Sentinel garantisce che nessuno dei suoi prodotti contiene Substances of Very High Concern (SVHC), secondo la definizione REACH.